THE PERSON I LOVE

Recensione a cura di FloWer

Titolo: 사랑하는 사람아 / The Person I Love / People in Love
Genere: Drammatico, Sentimentale
Anno: 2007 - dal 15.01.2007 al 27.03.2007
Episodi: 20 episodi di circa 60 minuti
Casa di produzione: Coreana - SBS

PER PIÙ INFO » DIC Forum - Sito Ufficiale - Drama Wiki

Cast

Cast principale

Kim Dong Wan

Yoon Seok Joo

Han Eun Jung

Kim Seo Young

Hwang Jung Eum

Lee Jung Min


Cast secondario

Jo Dong Hyuk

Lee Sang Min

Hong Kyung Min

Yoon Tae Joo

Park Eun Hye

Yoon Hyun Joo

Trama

La storia ha come protagonisti Yoon Seok Joo e la sua "quasi" moglie Kim Seo Young. Lui lavora come produttore cinematografico e lei è una scrittrice, fidanzati da 12 anni hanno entrambi storie difficili.
Seok Joo è uno di 5 fratelli orfani già dalla tenera età. Due di essi sono stati cresciuti da una ricca famiglia di Seoul, altri due hanno vissuto in provincia ed all'inizio della storia sono in procinto di trasferirsi nella capitale. Seok Joo invece è stato con la zia e proprio grazie a lei aveva conosciuto Seo Young, orfana di entrambi i genitori.
All'inizio della storia Seo Young è incinta e la famiglia di Seok Joo sta per riunirsi proprio in occasione di questo lieto evento. I due sono molto felici ed innamorati, hanno superato molte difficoltà insieme, lei era sempre stata l'angelo che aveva riportato Seok Joo più volte sulla retta via mentre lui le aveva ridato il calore di una famiglia: una coppia perfetta. Avevano deciso di sposarsi appena dopo la nascita della bambina per risolvere prima alcuni problemi economici pratici, come l'acquisto di un'auto, ed anche perchè il loro rapporto era tale da considerarsi già più che sposati.
Purtroppo questa felicità viene offuscata quando nella compagnia dove Seok Joo lavora arriva il figlio del presidente. Ricco, pieno di successo, senza particolari meriti apparenti arriva immediatamente a prendere l'incarico di direttore.
A questo si aggiungono difficoltà in famiglia dato che uno dei 5 fratelli è particolarmente problematico ed immaturo e la salute della neonata già molto cagionevole. Seok Joo comincia a volere di più, l'insoddisfazione la rabbia e l'ambizione lo consumano. Il primo passo verso il suo definitivo cambiamento sarà segnato dal tradimento che farà a Seo Young. La tradirà, in una notte di disperazione e alcool, con una donna conosciuta poco tempo prima in occasione di un piccolo incidente d'auto in un parcheggio. Seok Joo scoprirà poi che questa donna è l'altra figlia del presidente, sorella dell'uomo che ha fatto risvegliare in lui la parte "cattiva". Da qui in poi i personaggi si ritroveranno in un vortice di eventi sempre più incontrollato.

Commento

All'inizio pensavo che non mi sarebbe mai e poi mai piaciuta una storia così ma mi sbagliavo.
I primi episodi sono davvero perfetti: una storia quasi reale, ben recitata. Si può leggere chiaramente l'angoscia di Seok Joo diviso tra la smania di successo e l'amore per Seo Young. Un amore che non riuscirà mai a dimenticare un solo istante ma che sente incapace di sostituirsi a ciò che non ha. Lei è il suo angelo ma è anche l'ostacolo per ottenere il riconoscimento da parte del mondo.
Poi c'è Seo Young. L'attrice che la interpreta era sempre stata la terza parte nei drama ora mi ha conquistata. E' riuscita a dar vita ad una donna molto umana, nonostante sia innamorata di Seok Joo, che è tutto per lei, non lo implorerà mai di restare, nè cadrà vittima di una vendetta. Avrà la forza di continuare a vivere, di amare sua figlia di combattere per lei senza mai nascondere il proprio dolore.
La cosa che mi ha colpita tantissimo è che i personaggi si ritrovano in quelle situazioni per scelta, non perchè il destino così ha deciso o per imposizioni altrui. Seok Joo è perfettamente cosciente di ciò che fa, ma è quasi posseduto da sè stesso non riesce ad opporsi al vortice in cui è caduto.
Purtroppo a causa di un rating basso, la SBS ha "simpaticamente" deciso di tagliare gli ultimi 4 episodi (la serie originariamente era composta di 24 episodi). Non so se il finale era stato pensato diversamente: in generale sono stata d'accordo sulla scelta fatta ma è ovviamente tutto molto affrettato. Peccato.
E' comunque un drama da non perdere, soprattutto per tutti gli amanti del drama coreano un po' atipico.