SPRING WALTZ

Recensione a cura di Stella

Titolo: 봄의 왈츠 / Bom-ui Wal-cheu / Spring Waltz / Endless Love 4
Genere: Drammatico Romantico
Anno: 2006 - dal 06.03.2006 al 16.05.2006
Episodi: 20 episodi di circa 60 minuti
Casa di produzione: Coreana - KBS2
PER PIÙ INFO » DIC Forum - Sito Ufficiale - Drama Wiki
MERCHANDISING » DVD


Cast

Cast principale

Seo Do Young

Yun Jae Ha /
Lee Soo Ho

Han Hyo Joo

Park Eun Young

Lee So Yeon

Song Lee Na


Cast secondario

Daniel Henney

Phillip

Geum Bo Ra

Hyun Ji Sook

Jeong Dong Hwan

Yoon Myung Hoon

Kim Hae Sook

Jo Yang Suk

Choi Si Won

Park Sang Wook

Choi Ja Hye

Hong Mi Jeong

Trama

Eun Young e Yi Na siedono l'una accanto all'altra sull’aereo che da Seoul le porta a Vienna ed essendo pressoché coetanee simpatizzano subito. Lee Na confida alla vicina di posto il motivo del suo viaggio, cioè incontrarsi con l’amico d’infanzia Jae Ha, diventato ormai un famoso pianista, che non vede da quindici anni ma che, nonostante la lunga separazione, non ha mai dimenticato, continuando a provare per lui il tenero sentimento destinato al primo amore.
All’arrivo in aeroporto Philip, giovane affascinante manager di Jae Ha incaricato di accogliere Lee Na, confonde fra loro le due ragazze coreane scambiandone l’una per l’altra, equivoco ben presto chiarito con un po’ d’imbarazzo e qualche risata.
Il primo incontro tra Jae Ha e Yi Na non è certo come lei avrebbe sperato, il ragazzo gentile ed affettuoso che ricordava si è trasformato in un giovane attraente, ma freddo e scostante che sembra non ricordare i bei momenti passati e le promesse scambiate; ma la giovane donna, nonostante la deludente accoglienza, è decisa a non arrendersi così facilmente.
Philip rivede Eun Young nelle strade trafficate di Vienna in attesa alla fermata di un tram. Trovandola molto graziosa, con l’intento di conquistarla, le si propone come guida per la città. Accompagnandola per negozi e musei ai quali la ragazza è interessata poiché creatrice di piccoli oggetti d’arredo, incomincia a conoscerla e, conquistato dal carattere dolce e solare di Eun Young, per poterla rivedere, le fa dono di due biglietti d’ingresso per assistere al concerto di Jae Ha che si terrà a Strasburgo il giorno seguente.
Per recarsi al concerto, la simpatica ragazza, prende un treno sul quale si ritrova, a sua insaputa, seduta proprio accanto al pianista che si rivela taciturno e poco disponibile al dialogo nonostante siano conterranei. Eun Young riesce a parlare con Jae Ha solo dopo un piccolo incidente di cui lei per scusarsi gli offre, come risarcimento, uno dei biglietti per lo spettacolo musicale al quale si sta recando senza sapere che questo concerto è proprio quello del ragazzo che le sta accanto. Lui le si presenta col suo nome d’arte “Chris” lo stesso che è stampato sul coupon e lei, pensando che il ragazzo la stia prendendo in giro per non dirle il suo nome reale, a sua volta di presenta come “Alice nel paese delle meraviglie” riuscendo a strappargli un sorriso ed ad attirare, inconsciamente, la sua attenzione con atteggiamenti che all’artista ricordano un passato dolce e doloroso condiviso con un’adorabile bimba.
Ad attendere “Alice” a teatro è Philip, premuroso e galante che la scorta sino alla sua poltrona. Eun Young  aspetta con impazienza che il ragazzo del treno la raggiunga prima dell’inizio dell’esibizione ed è grande la sua sorpresa quando “Chris” sale sul palco per esibirsi.
Sentendosi ingannata la giovane, prima della fine del concerto, decide di andarsene quando, ormai sulle scale per l’uscita del teatro, viene trattenuta dall’ultimo brano suonato dal musicista che la rapisce riportandola indietro nel tempo, a quando era ancora un bambina dalla salute cagionevole e passava le sue giornate in compagnia dell’amico Lee Su Ho, sulla sua isola natale circondata dai fiori gialli ed il mare blu. Gli stessi ricordi stanno anche rivivendo nella mente del giovane musicista mentre suona il pianoforte; questa melodia gli riporta alla memoria la sua vera identità e il suo triste passato. Quando era solo un ragazzino suo padre Lee Jung Tae, per fuggire ai creditori che lo perseguitavano, decide di andare a vivere per un po’ sulla sua isola natale dove rincontra una sua vecchia amica d’infanzia che ora è vedova con una figlia di nome Eun Young. Purtroppo la ragazzina è gravemente malata e la madre cerca di lavorare il più possibile per mettere da parte i soldi per la costosa operazione che servirà a salvarle la vita.
Il padre di Lee Su Ho riparte per Seoul con la scusa del lavoro, lasciandolo alle cure della madre di Eun Young la quale lo accudisce con tenerezza ed attenzione, cosa da lui mai sperimentata prima. Il ragazzo quindi non può fare a meno di affezionarsi alla donna e soprattutto alla piccola “sorellina”, dal cuore puro e dall’animo gentile, in modo serio ed intenso; il legame fra i piccoli diventa più forte col passare del tempo ed è proprio per questo legame che Su Ho, dopo una tragica serie di circostanze, deciderà di accettare la proposta di un facoltoso signore e di sostituirsi al figlio di questi, morto da poco, in cambio del denaro necessario per l’operazione indispensabile a guarire l’amica.
La verità verrà a galla? Incomprensioni e malintesi saranno risolti? I buoni sentimenti l’avranno vinta sul rancore?

Commento

Spring Waltz è una dolcissima e tormentata storia d’amore. Amore sbocciato in modo puro e sincero fra due ragazzini e che, nonostante la separazione e le tragedie che li hanno divisi, rifiorisce evolvendosi nell’incontrarsi nuovamente dopo quindici anni ormai adulti e inconsapevoli del passato.
Ottimo cast di attori, si muovono in modo efficace nell’intricata trama che si avvicenda fra passato e presente rivelando sentimenti mai sopiti e verità nascoste.
Seo Do Young interpreta l’affascinante Lee Su Ho/Yoon Jae Ha in modo convincente, artista dall’animo travagliato, arrogante e scostante che non riesce a perdonare il sé stesso del passato e ad accettare il sé stesso del presente; convinto di non meritare l’amore rischia di perderlo pur di proteggere l’amata.
Han Hyo Joo è la tenera e sensibile Suh Eun Young/Park Eun Young, bella e simpatica, fragile, ma coraggiosa è “l’eroina” per eccellenza che nonostante abbia avuto una vita davvero difficile riesce ad affrontare le difficoltà con ottimismo e senza mai perdersi d’animo.
Daniel Henney è l’attraente Philip, bel ragazzo dal fisico scolpito che racchiude in sé stesso molteplici buone qualità; gentile ed attento, è l’amico che tutti vorremmo incontrare, altruista e disponibile sempre a mettere gli amici davanti se stesso.
Lee So Yeon è Song Yi Na, graziosa ragazza di buona famiglia, inizialmente gradevole ma che si trasforma in una vera arpia pronta a qualsiasi bassezza pur di non perdere l’amato.
È Spring Waltz è un drama molto gradevole, pieno di colpi di scena e forti sentimenti, dove l’amore riesce a vincere nonostante tutte le avversità a sui viene sottoposto. Romantico al punto giusto, tenero e sentimentale, è perfetto per chi non si diverte senza piangere un po’.