MARY STAYED OUT ALL NIGHT

Recensione a cura di Stella

Titolo: 매리는 외박중 / Maerineun Oebakjoong / Mary Stayed Out All Night / Marry Me, Mary!
Genere: Commedia Romantica
Anno: 2010 - dal 08.11.2010 al 28.12.2010
Episodi: 16 episodi di circa 60 minuti
Casa di produzione: Coreana - KBS2

PER PIÙ INFO » DIC Forum - Sito Ufficiale - Drama Wiki
MERCHANDISING » Colonna sonora - DVD

Cast

Cast principale

Jang Geun Seok

Kang Mu Gyul

Kim Jae Wook

Jung In


Cast secondario

Kim Hyo Jin

Seo Jun

Park Jun Gyu

Jung Suk

Park Sang Myeon

Padre di Mary

Lee Ah Hyun

Kim So Young

Shim Yi Young

Direttore Bang

Lee Sun Ho

Lee Ahn

Trama

Wi Mary è una graziosa, ma sfortunata ragazza che ha perso la mamma a quattro anni ed affronta con coraggio le difficoltà della vita a cui è sottoposta a causa di un padre irresponsabile sempre immerso nei debiti ed inseguito dai creditori. Vive in un appartamento ormai vuoto a cui è stato pignorato l’arredamento per l’ennesima volta, è un’appassionata spettatrice di drama ed il suo desiderio più grande è poter vivere una vita “normale”, cioè finire gli studi all’università e stabilirsi col papà stabilmente in una casa senza fughe e sotterfugi.
Per racimolare un po’ di contanti Mary si offre come autista per un’uscita serale di divertimento con delle amiche, ma, in un momento di distrazione, investe un passante. Fortunatamente l’impatto risulta essere senza gravi conseguenze ed il ragazzo coinvolto si allontana velocemente dal luogo dell’incidente a causa di un impegno urgente a cui deve partecipare. Per essere certa che l’investito non voglia sfruttare l’incidente per spillarle quattrini in un secondo momento, Mary l’insegue con l’intento di farsi firmare una delibera che la sollevi da qualsiasi problema futuro. Ed è così che conosce Kang Mu Gyul cantante-chitarrista talentuoso e molto attraente, con un passato difficile ed un presente un po’ incerto nonostante le numerose fan ne confermino la bravura e l’indiscutibile fascino.
Nel frattempo Wi Dae Han, l’inaffidabile padre della nostra protagonista, trova il modo di saldare tutti i suoi debiti e garantire un futuro agiato alla propria figlia, accettando di farla sposare con Jung In, figlio di un amico appena tornato dal Giappone (dove ha fatto fortuna) dopo vent’anni d’assenza.
Jung In è un ragazzo bello e raffinato disposto a tutto pur di far avverare il suo sogno e riuscire a produrre un drama, anche piegarsi ai capricci del padre che lo vuole accasare con una perfetta sconosciuta.
Intenzionata a rifiutare il matrimonio combinato, Mary scappa di casa ed in combutta con le amiche architetta un finto sposalizio con Mu Gyul e spedisce al padre le fotografie della cerimonia, ma la trovata non sortisce l’effetto voluto, infatti il papà sentendosi minacciato decide di usare i documenti ed il timbro della figlia per iscriverla ufficialmente nel registro di famiglia rendendola legalmente sposata con Jung In.
Così di punto in bianco la nostra “eroina” si ritrova non con uno, ma con ben due mariti. Come si risolverà la questione? A quali conseguenze porterà l’imbarazzante triangolo matrimoniale?

Curiosità

Il drama è basato su un manhwa dello stesso creatore di Full House. L'autore di Mary Neun Uibak Joong, anche chiamato Mary Stayed Out All Night, è Won Soo Yeon.

Commento

Mary stayed out all night è una commedia romantica, divertente e dolcissima. Ci racconta una storia d’amore che coinvolge tre protagonisti (lui, lei e l’altro) rappresentando il consueto schema a triangolo presente in molti drama coreani, ma non per questo meno originale, visto la trama piuttosto singolare ed anche grazie agli attori principali che sanno interpretare al meglio le caratteristiche individuali dei loro personaggi.
Wi Mary, ventiquattrenne carina dall’animo puro ed innocente conduce da sempre una vita difficile, è cresciuta senza la presenza materna e con il solo supporto di un padre irresponsabile sempre nei guai, ma nonostante le avversità patite il suo carattere solare ed ottimista le ha permesso di essere comunque una persona speciale altruista e leale, che non è disposta ad accettare facili scorciatoie per un futuro più agiato e non ha paura di scegliere la strada più difficile pur di seguire “le ragioni del cuore”.
Mu Gyul, cantante-chitarrista carismatico con un talento naturale per la musica, accerchiato continuamente da ragazze infatuate, ma che non ha mai avuto relazioni con l’altro sesso che superino la durata di un mese, è incapace d’impegnarsi in modo serio e responsabile e porta dentro di sé le cicatrici di un’infanzia solitaria e dolorosa vissuta come ospite indesiderato in casa di vari parenti con la presenza sporadica di una madre immatura ed egocentrica.
Grazie alla presenza di Mary, Mu Gyul conoscerà la sensazione di avere qualcuno accanto disposto a supportarti nei momenti difficili in modo onesto e leale, conoscendo così la sensazione di appartenenza calorosa e confortevole che lega l’un l’altro i componenti di una famiglia.
Jung In, bello, ricco e con una carriera prestigiosa, appare come il “principe azzurro” che qualsiasi Cenerentola non si farebbe sfuggire per niente al mondo, anche le piccole fragilità che lo caratterizzano, insicurezze dovute a traumi subiti ed umiliazioni arrecate da un padre-padrone, lo rendono solo più umano e sensibile. Pur essendo rigoroso nel lavoro è molto attento e gentile nel privato, la sua lealtà è indiscutibile come la sua capacità d’amare in modo onesto ed altruista.
In conclusione, un ottimo e famosisimo cast, una trama originale, il tutto affiancato da una buona colonna sonora che aiuta a comprendere sentimenti e sensazioni rappresentate in questa divertente e tenera commedia romantica.