DRAMA COREANI

I drama coreani hanno una storia che affonda le radici nei primi anni '80. Soprattutto negli ultimi anni le produzioni televisive coreane hanno fatto grandi passi avanti in termini di regia, sceneggiatura, fotografia. Le serie di successo, solitamente per la presenza di uno o più attori o cantanti famosi o anche per trame originali ed intricate, vengono vendute ad altri paesi dell'Asia, come Taiwan, Thailandia, Hong Kong, Cina ed anche in Giappone, dove gli attori coreani posso contare su un nutrito gruppo di fans.

Questo fa parte del fenomeno hallyu, un onda di cultura coreana che investe molti settori, dal cinema alla televisione, dalla moda al cibo, che si è diffusa prima in Oriente, poi in America e infine in Europa.


Ovviamente in questo fenomeno hanno avuto ed hanno tuttora un ruolo determinante i drama, specchio della cultura di questo paese; parte del merito che ha portato ad aprire la strada verso l'onda coreana va sicuramente al drama "Winter Sonata" datato 2002, con protagonisti Bae Yong Jun e Choi Ji Woo che, grazie a quella serie, hanno conosciuto fama e popolarità in patria e in Giappone, aiutando a migliorare i rapporti tra i due paesi ed inaugurando un periodo d'oro per le star coreane nel paese del Sol Levante. Questa serie televisiva fa parte di un gruppo di quattro drama, girati dallo stesso regista, con a tema le stagioni; Winter Sonata è stato indubbiamente il più fortunato ed apprezzato sia per la regia, gli attori, la colonna sonora, i paesaggi e quella trama struggente, delicata, strappalacrime che caratterizzerà poi tante storie narrate nelle serie televisive coreane.

I migliori drama coreani (spesso i più seguiti o di successo del momento) vengono premiati a fine anno quando si svolgono i Drama Awards divisi per ogni rete televisiva. Eventi mondani per eccellenza dove le star famose ed emergenti che si sono distinte nel corso dell'anno sfoggiano abiti di alta moda, sommersi dai flash e salutati dai fans accalcati fuori dal teatro di turno.
I drama coreani possono essere identificati, generalmente, da alcune caratteristiche comuni. La trama si svolge progressivamente nell’arco degli episodi del drama (raramente ci sono episodi auto-conclusivi); gli episodi hanno un numero limitato nei drama serali (da 16/20 a 60 episodi circa -nei drama mattutini o pomeridiani si può arrivare ad un numero maggiore di episodi); la storia d’amore è quasi sempre al centro delle vicende, accanto alla tragicità e legami familiari forti che legano i personaggi.


Ma il genere romantico/drammatico non è più l'unico genere prediletto dai coreani, risulta ormai essere un genere ben fissato quello storico con i cosiddetti sageuk. Solitamente i drama storici contengono delle trame molto complesse con costumi e set fastosi ed effetti speciali. Arti marziali, lotte con la spada, abilità di equitazione sono spesso una grossa componente dei drama storici.
Generalmente si distinguono sageuk ambientati prima dell'unificazione dei Tre Regni, durante la dinastia Goryeo e infine quelli ambientati nell'epoca della dinastia Joseon.

Drama precedenti l'unificazione dei tre regni e ambientati quindi tra Goguryeo, Baekje e Shill


L'artefice dell'unificazione dei tre regni fu Shilla, ma venne poi destabilizzato da capi ribelli che proclamarono il Tardo Baekje e il Tardo Goguryeo. In questo modo, Shilla fu diviso in tre territori conosciuti come gli Ultimi Tre Regni. Il re del Tardo Goguryeo rinominò lo stato come Goryeo, attaccò il Tardo Baekje, dal quale ricevette una resa volontaria e l'anno seguente vide abdicare anche il re di Shilla.
Venne così fondata la Dinastia Goryeo. Alcuni drama ambientati in quel periodo sono "Faith", "Moon lovers: Scarlet heart Ryeo", "The King Loves".

La dinastia Joseon è l'ultima dinastia della Corea ed anche una delle più durature dinastie della storia umana. Fu fondata dall'alta borghesia e dai militari nella confusione sociale e nella crisi nazionale del XIV secolo (1392). Il Generale Yi Songgye e i suoi sostenitori annullarono i vecchi poteri aristocratici di Goryeo e attuarono un radicale programma di riforma terriera per poter rafforzare le loro basi economiche. Gran parte dei sageuk sono ambientati nel periodo Joseon: Chuno, Cruel palace: war of flowers, Jang Ok Jung, live for love, Dong Yi...
Per una lista più estesa e aggiornata, consultare il forum.


Ma i drama coreani non sono soltanto storie d'amore e sageuk! Negli ultimi anni registi e sceneggiatori hanno dato dimostrazione di grandi capacità regalandoci drama di alto livello non solo sul piano della storia, ma anche della fotografia. Impossibile non citare il thriller Signal che racconta di alcuni detective che si parlano via walkie-talkie per risolvere il caso di dieci delitti avvenuti a Hwaseong (1986-1991), o il sci-fi Circle che racconta di due mondi paralleli: la Terra del 2017, sempre più inquinata e invivibile e la Smart City del 2037, progetto di società perfetta, dove tutto è ordinato e tranquillo.