HEALER

Recensione a cura di Lali

Titolo: 힐러 / Hilleo / Healer
Genere: Commedia Romantica, Azione, Mistery
Anno: 2014 - dal 08.12.2014 al 10.02.2015
Episodi: 20 episodi da 60 minuti
Casa di produzione: Coreana - KBS2

PER PIÙ INFO » DIC Forum - Sito Ufficiale - Drama Wiki
MERCHANDISING » Colonna sonora - DVD

Cast

Ji Chang Wook

Seo Jung Hoo

Park Min Young

Chae Young Shin

Yoo Ji Tae

Kim Moon Ho

Kim Mi Kyung

Jo Min Ja

Oh Gwang Rok

Ki Young Jae

Taemi

Kang Dae Yong

Park Sang Myeon

Chae Chi Soo

Park Won Sang

Jang Byeong Se

Park Sang Won

Kim Moon Sik

Do Ji Won

Choi Myung Hee

Woo Hee Jin

Kang Min Jae

Park Sang Wook

Bae Sang Soo

Trama

Chae Young Shin è una giornalista dall'animo buono, è sveglia e intelligente e scova notizie in ogni dove. Il suo idolo è il famoso reporter Kim Moon Ho, ma il suo cuore è diviso in due, perchè la ragazza è alla caccia di un misterioso ragazzo di cui conosce solo il soprannome: Healer.
Healer oltre ad essere misterioso, è molto abile a scappare da giornalisti e poliziotti. Lavora per un'ex poliziotta, molto brava con i computer, e insieme a lei accetta casi anche non sempre legali. Moon Ho ingaggia Healer per ritrovare la figlia di un'amica, scomparsa molti anni prima quando era solo una bambina.
Healer incappa in Young Shin e tenta in tutti i modi di reperire una prova per fare il test del DNA, per poter avere la conferma che la ragazza sia la bambina scomparsa; ma quando si ha a che fare con Young Shin nulla è semplice, la ragazza spiazza Healer con la sua vivacità tanto che lui si ritrova ad accettare un lavoro sotto falsa identità per poter restare vicino alla ragazza.
Young Shin si caccia sempre in un sacco di guai, anche a causa del suo lavoro e Healer ce la tira fuori di soppiatto, ogni volta deve nascondere il suo vero io per non far capire a Young Shin chi sia lui in realtà.
Young Shin, Healer e Moon Ho hanno un passato in comune, ma per poter rimettere insieme tutti i pezzi del puzzle della loro vita, dovranno unire le loro risorse.

Commento

Vampirettafolle: Mi è sembrato un City Hunter più leggero (cosa positiva), meno violento e con un degno finale. Però qui la storia d'amore era nettamente superiore al drama poco prima citato, sentivo tanta tensione circolare. Certo anche con Lee Min Ho, lei è stata bravissima solo che in City Hunter hanno ridotto se non proprio cancellato all'improvviso la parte romance e qui non si è smentita, ma ho faticato tantissimo a riconoscerla, forse principalmente per quel taglio infelice. Lui davvero bravo e bello, ha reso un personaggio già visto, nuovo, fresco e dolce, meno tormentato. Healer è un bellissimo drama, ma poco curato in alcuni punti, dove si vede che hanno avuto fretta o che si volevano prendere le cose troppo alla leggera.
Sarikat: Non si può negare che Healer sia un drama bello, superiore alla media per quanto riguarda la qualità. Ottime riprese, fotografia e scene d'azione, dialoghi non banali, attori molto bravi e soprattutto una storia interessante ed intrigante. Non è il mio genere preferito questo alla City Hunter ma sicuramente riconosco il valore di questo drama. Tutto ciò se non consideriamo il fattore X, ovvero la bellezza stratosferica e la bravura di Ji Chang Wook, insomma riconosco che se non ci fosse stato lui come protagonista questo drama non mi sarebbe entrato nel cuore così. Una menzione d’onore va alla colonna sonora dei Michael Learns to Rock che non riesco a smettere di ascoltare. Strepitosa!
Gelsika: Ho iniziato a vedere questo drama per capire come aveva fatto a scalzare Pinocchio. Ero scettica, a dir la verità. Ho imparato ad apprezzare la giovinastra coraggiosa, ma con le crisi d'asma e il ragazzo con un background poco credibile, ma il paragone con Superman che fa la Ahjumma ci sta benissimo. La storia è ben incastrata e la trama si scopre poco a poco, ma nonostante i venti episodi ho trovato il finale addirittura precipitoso. Mi sta bene che non spieghino effettivamente come i cattivi siano stati sconfitti. È un peccato che si sia perso in questi piccoli dettagli, perché i personaggi mi sono piaciuti tutti e anche il rapporto tra i vari personaggi. La storia d'amore bella e sofferta, a tratti impossibile ma cercata. Consigliatissimo come drama.