GO BACK COUPLE

Recensione a cura di Lali e Kami

Titolo: 고백부부 / Gobaekbubu / Go Back Spouses / Confession Couple / Confession Spouses
Genere: Commedia Romantica, Fantasy
Anno: 2017 - dal 13.10.2017 al 18.11.2017
Episodi: 12 episodi da 60 minuti
Casa di produzione: Coreana - KBS

PER PIÙ INFO » DIC Forum - Sito Ufficiale - Drama Wiki
MERCHANDISING » Colonna sonora - DVD

Cast

Cast principale

Jang Na Ra

Ma Jin Joo

Son Ho Jun

Choi Ban Do

Heo Jeong Min

An Jae Woo


Cast secondario

Han Bo Reum

Yoon Bo Reum

Chang Ki Yong

Jung Nam Gil

Ko Bo Gyeol

Min Seo Young

Lee Yi Kyung

Go Dok Jae

Cho Hye Jung

Cheon Seol

Kim Mi Kyung

Go Eun Sook

Trama

Ma Jin Joo e Choi Ban Do sono una coppia sposata da diversi anni e hanno un bellissimo bambino di nome Seo Jin. Peccato che entrambi sono insoddisfatti della propria vita: lei vive per suo figlio e non fa altro che la madre, ha perso la sua mamma da poco e proprio per questo è molto triste; lui ha un lavoro umiliante, fa il rappresentante di prodotti farmaceutici e ogni suo cliente si approfitta del suo bisogno di lavorare.
Le cose vanno di male in peggio, finché i due non decidono di divorziare, proprio il giorno del divorzio entrambi non ne possono più dell'altro ed esprimono il desiderio di tornare indietro nel tempo per cambiare il loro incontro e non doversi più sposare.
La mattina si svegliano e si ritrovano nella casa dei propri genitori, entrambi ventenni e studenti universitari.
All'inizio, avendo la possibilità di ricominciare tutto da capo, ne sono felicissimi, ma ben presto iniziano a sentire la mancanza del figlio.
Ban Do rincontra il suo primo amore, una ballerina, ed inizia ad uscire con lei, mentre Jin Joo viene corteggiata da diversi ragazzi, tra i quali il bellissimo Jung Nam Gil che nel futuro è una persona famosa. Jin Joo inoltre ha la possibilità di rivedere la madre tutti i giorni.
I due ragazzi inizialmente cercano di evitarsi, ma il destino ha altri progetti per loro e nonostante tutto diventano di nuovo amici e poi qualcosa di più.
Il tutto succede con attorno i loro fantastici amici che si sa, in gioventù, sono molto importanti per i ragazzi. Alla fine riescono a cambiare alcune cose, ma non il fatto che in fondo si amano e che sono destinati a stare insieme.

Commento

Spinta dalla trama molto carina e dalle numerose recensioni positive, ho iniziato questo drama con ottime speranze. Il primo episodio mi ha catturata per il suo realismo, nel ritrarre la quotidianità matrimoniale di una famiglia comune.
Già nel primo episodio c'è il salto temporale, l'incipit è stato delizioso e mi ha invogliata a continuare, per vedere come la coppia di ex coniugi si sarebbe comportata nel rivivere la propria giovinezza, con una mentalità matura e soprattutto consapevole di cosa avrebbe comportato incontrarsi. Ammettiamolo, è il classico sogno che ognuno di noi vorrebbe realizzare: tornare indietro e magari fare una scelta diversa, che potrebbe cambiare drasticamente il nostro futuro.
Peccato che, dopo un inizio tanto interessante, tutte le buone premesse della trama siano state dimenticate.
Mi è dispiaciuto molto assistere ad uno scostamento importante dalla trama originale, dove entrambi i protagonisti imboccano strade separate, ognuno con il proprio spasimante del momento. Per quanto siano state piacevoli le loro interazioni con un altro partner, ciò ha causato una confusione non da poco nello spettatore, che si ritrova a tifare per la separazione definitiva della coppia principale che sembra sempre più distante. Inoltre tutto questo, ha portato ad una situazione di «impasse» nello scorrimento della storia, dove gli autori che sembrano aver perso idee su come procedere, ci rifilano innumerevoli scene riempitive con gli amici dei protagonisti. Dopo questo girare intorno all'argomento primario, finalmente gli autori si svegliano e di punto in bianco ci fanno sparire i second lead, riducendoli a breve comparse senza un motivo logico. Eh già, si accorgono di aver tergiversato fin troppo e solo nelle ultime tre puntate, per arrivare ad un epilogo chiaro fin dal principio, abbiamo un confronto tra marito e moglie, che finalmente sembrano tornare in possesso della loro mentalità adulta.
Ammetto che ci sono state anche alcune scene che mi hanno commossa, per l'argomento madri-figli alla quale sono molto sensibile, ma tolto questo, non salvo nulla di questo drama.
Sono riusciti ad aggiungere allungamenti inutili in sole 12 puntate che mi hanno annoiata all'inverosimile; hanno tralasciato la coppia principale per la maggior parte del tempo, non facendoci avvertire nessuna chimica tra loro, in pratica conosciamo il sentimento tra questi due solo attraverso alcuni flashback; ci hanno condotti di forza ad un finale scontato, preoccupandosi solo del «traguardo» e non del viaggio per arrivarci.
Sulla recitazione del cast, l'ho trovata discreta: Jang Na Ra mi ha convinta totalmente solo nelle scene drammatiche, mentre Son Ho Joon è stato l'esatto opposto, meglio calato nella commedia, ma poco credibile nelle scene in cui era richiesta una certa emotività.
In conclusione, come si sarà già capito, non consiglio affatto questo drama. Non si può considerare un commedia particolarmente divertente, né una storia toccante che fa riflettere. Se avesse ricercato un equilibrio tra i due generi, non avrei avuto nulla da obiettare, ma in questo caso è risultato un fallimento su entrambi i fronti. Tanti bei argomenti interessanti, sviluppati malissimo, purtroppo.