YAMATO NADESHIKO

Recensione a cura di Martina, Deda e Anneyuu

Titolo: やまとなでしこ / 大和撫子 / Yamato Nadeshiko / Perfect Woman
Genere: Commedia Romantica
Anno: 2000 - dal 09.10.2000 al 31.12.2000
Episodi: 11 episodi di circa 60 minuti
Casa di produzione: Giappone - Fuji Tv

PER PIÙ INFO » DIC Forum - Drama Wiki
MERCHANDISING » DVD

Cast

Tsutsumi Shinichi

Nakahara Ōsuke

Matsushima Nanako

Jinno Sakurako

Trama

Jinno Sakurako è nata e cresciuta in un famiglia poverissima, talmente povera che i suoi fratellini si litigano il pesce col gatto di casa. Una volta preso il diploma liceale, Sakurako decide di fuggire di casa con i risparmi del padre per raggiungere lo scopo della sua vita: sposare un uomo ricco e non dover più soffrire la fame.
Sakurako quindi fugge a Tokyo decisa a sfruttare la sua qualità migliore, la propria bellezza, usa i risparmi per fare un completo make over ed alzando gli occhi al cielo sospira "dove posso trovare un uomo ricco? Ah, lassù...".
Nella sequenza successiva vediamo che Sakurako è diventata una tewardess (un hostess di linea aerea) in prima classe ed aiutata dal suo fascino e dal suo acuto senso di osservazione, la donna sfrutta la sua posizione per organizzare "goukon"(appuntamenti di gruppo) tra le sue colleghe di lavoro ed i ricchi imprenditori o liberi professionisti incontrati durante i viaggi. Durante uno di questi Goukon, Sakurako mostra fin da subito la sua raffinata arte nel selezionare l'uomo più ricco seduto al tavolo e come fare per conquistarlo. Nonostante sia già fidanzata con Higashiujou Tsusaka, dottore, titolare e proprietario di una clinica privata, Sakurako punta al più ricco in assoluto: non l'imprenditore, non l'uomo in mercedes, bensì il proprietario di un cavallo. Se un uomo possiede un cavallo e lo fa correre alle corse allora è l'uomo più ricco che più ricco non si può.
Nella sua continua ricerca del più ricco del reame, Sakurako organizza un goukon con il dottor Tamehisa Sakuma, amico di Nakahara Osuke. Osukesan, brillante matematico, vincitore del premio Field - equivalente del nobel in matematica, ha dovuto rinunciare alla propria carriera in seguito alla morte del padre, per prendersi cura della madre malata ed aiutarla con la loro pescheria.
In seguito ad un equivoco, per cui Osukesan si ritrova con in tasca la penna di un cliente della pescheria, che è anche proprietario di un cavallo, Sakurako inizia ad interessarsi al povero pescivendolo scambiandolo per un uomo ricchissimo. L'uomo, sulle prime, non riesce ad essere del tutto sincero con lei e le fa credere di essere un eccentrico miliardario, quando poi si innamora perdutamente della giovane decide di confessarle la verità. E' a quel punto che Sakurako, rivelandosi per la cinica calcolatrice che è, tronca con lui ogni rapporto rispondendo francamente all'amore di Osukesan con: "kirai narimashita, sayonara" e cioè "È diventato odio, addio".
Nonostante tutto, Osukesan è convinto che Sakurako sia una ragazza dal cuore d'oro che ha perso la retta strada. Oramai perdutamente innamorato non riesce a togliersela completamente dalla testa e finisce con lo scoprire tante cose di lei che nessuno sà: come il fatto che la donna spenda tutto il suo stipendio in vestiti per potersi presentare al meglio agli appuntamenti (uno stesso vestito non può essere indossato due volte) e viva per questo in una bettola mangiando ramen istantaneo, nonché tante altre vicende sul passato di lei. Ovviamente anche Osukesan ha la sua bella gatta da pelare, tra la malattia della madre ed il fatto che probabilmente il suo ritirarsi dalla matematica sia stato più voluto che indesiderato, guidato da una sorta di codardia che lo aveva portato a fare una scelta più sicura e conveniente.
Sakurako ed Osuke sono in realtà più vicini e simili di quanto essi stessi non pensino. Tra equivoci, situazioni assurde e grandi prove d'amore (come fughe dall'altare), Sakurako riuscirà finalmente a comprendere che cosa rende una donna perfetta: l'assoluta felicità (non sempre derivata dal benessere).

Commento

Yamato Nadeshiko è tuttora considerato uno dei drama più di successo della storia di Fuji TV.
Accompagnato dalla hit di successo "Everything", canzone che ha portato Misia alla ribalta, questo drama è uno dei più romantici in circolazione.
Commedia romantica piena di situazioni equivoche, dai dialoghi scoppiettanti e dalle situazioni comiche, Yamato Nadeshiko tiene lo spettatore incollato per 11 episodi col fiato sospeso a domandarsi fino all'ultimo quale sarà la scelta finale di Sakurako.
Gli episodi sono ben concatenati e spesso e volentieri lasciano un cliffhanger che verrà risolto solo nell'episodio successivo. I vari personaggi di contorno sono tanto umani quanto veri ed altrettanto importanti che i personaggi principali. Tutti, nessuno escluso, con i propri dubbi e le proprie incertezze, le loro qualità, i pregi ed i difetti, risaltano doppiamente dalla presenza o dal comportamento dell'altro personaggio presente nella scena. Ogni situazione è una sorta di azione-reazione a catena tra i vari personaggi. Gli amici di Osuke che capiscono al volo la doppiezza di Sakurako, sono anche i primi a cercare di accogliere e spingere il suo cambiamento. Le colleghe di Sakurako, quasi plagiate dal comportamento della "regina dei goukon" cercano di imitarla o di comportarsi in maniera opposta mostrando i pro ed i contro di entrambe le scelte (seguire il cuore o seguire il cervello). Osuke stesso che riesce ad essere coraggioso per gli altri ma non per sé stesso sarà mosso alla fine da una serie di eventi fortunati e sfortunati, e forse proprio per via della sua continua generosità e del suo appoggio agli altri, che viene ripagato con la stessa moneta alla fine della serie, ritrovando finalmente se stesso.
Il confronto tra Osuke e Sakurako, i cui comportamenti sono diametralmente opposti ma le cui anime sono tanto affini, esalta infinitamente il contrasto delle due diverse scelte di vita dei personaggi: seguire il cuore o la ragione. E' per contrasto che le qualità o i difetti del personaggio spiccano, non individualmente ma paragonato con l'altro. Sono personaggi che agiscono di riflesso; quando Sakurako proverà a seguire il cuore, sarà Osuke a dirle di tornare sulla via della ragione per un problema di tempismo. Ma anche Osuke non ha sempre ragione ed imparerà molto da Sakurako per via del fatto che non ci si puo' fidare sempre e solo esclusivamente delle proprie emozioni.
Nonostante sia datato, la bravura degli attori, la comicità di Sakurako, impersonato brillantemente dalla Matsushima in una delle sue migliori interpretazioni (se non la gemma della sua carriera), rende Yamato Nadeshiko un drama di grande qualità.
Dalla scrittura profonda e brillante, al montaggio dai tempi impeccabili, alla fotografia stremamente semplice ma efficace, alla bellissima colonna sonora, Yamato nadeshiko è una serie, calda, appassionata, dolce e divertente, in grado di smuovere mille emozioni nel cuore dello spettatore.