RYUSEI NO KIZUNA

Recensione a cura di Stella

Titolo: 流星の絆 / Ryusei no Kizuna / Ties of Shooting Stars
Genere: Commedia, Suspense
Anno: 2008 - dal 17.10.2008 al 19.12.2008
Episodi: 10 episodi di circa 50 minuti
Casa di produzione: Giappone - TBS

PER PIÙ INFO » DIC Forum - Sito Ufficiale - Drama Wiki
MERCHANDISING » Colonna sonora - DVD

Cast

Cast principale

Kazunari Ninomiya

Koichi Ariake

Nishikido Ryo

Taisuke Ariake

Toda Erika

Shizuna Yazaki


Cast secondario

Kaname Jun

Yukinari Togami

Omi Toshinori

George Hayashi

Shitara Osamu

Shinji Hagimura

Trama

Koichi, Taisuke e la piccola Shizuna sono tre fratelli che vivono felicemente la loro infanzia assieme ai loro genitori, i quali possiedono un piccolo ristorante.
Una notte sgattaiolano dalla finestra della loro camera per vedere le stelle cadenti ed al ritorno scoprono che i loro genitori sono stati uccisi. Costretti ad abbandonare la loro casa per essere ospitati in un istituto, giurano di vendicarsi e quindi trovare ed uccidere il colpevole, quando saranno diventati grandi.
La storia riprende il suo corso dopo quattordici anni, i fratelli sono molto uniti, sicché quando Shii viene truffata, Koichi riesce ad ideare un ingegnoso piano che le farà riottenere il denaro perso; l'inganno funziona così bene che i ragazzi continuano con questo metodo per risolvere qualsiasi problema gli si presenti.
Proprio mentre preparano uno dei tranelli, vengono in contatto con una persona implicata nell'omicidio dei genitori e da quel momento in poi l'obbiettivo dei giovani diventa quello di trovare le prove per smascherare il colpevole e potersi finalmente vendicare.

Commento

Il drama ha il sapore di un giallo ma parla anche di sentimenti fraterni e d'amore; non si può fare a meno di sorridere per l'ingegnosità dei trucchi inventati da Koichi nel raggirare le loro "vittime", come non si può fare a meno di commuoversi ed intenerirsi di fronte al dolore dei fratelli (prima piccoli poi grandi).
I nostri protagonisti svolgono bene il loro compito di investigatori ed il giallo è ben strutturato, tanto da tenerci con il fiato sospeso sino all'inaspettata conclusione del caso.
Non manca il desiderio di Giustizia con tanto di morale "Bene contro Male" che coinvolge tutti sia "buoni" che "cattivi". Concludendo, non si può che dare un giudizio positivo sia sugli interpreti che sull’originalità della trama.