MY BRATTY PRINCESS

Recensione a cura di Stella

Titolo: 刁蛮公主 / Diao Man Gong Zhu / My Bratty Princess / Mischievous Princess
Genere: Commedia Romantica
Anno: 2005 - dal 30.04.2005 al 30.06.2005
Episodi: 36 episodi di circa 50 minuti
Casa di produzione: Cinese - CTV

PER PIÙ INFO » DIC Forum - Drama Wiki
MERCHANDISING » DVD

Cast

Jang Na Ra

Situ Jing /
Xiao Long Xia

Alec Su

Imperatore Zhu Yun

Lu Xing

Principe Bai Yun Fei

Bao Lei

Principessa An Ning

Gu Yong Fei

Tai Hou
(Imperatrice Madre)

Wang Dao

Situ Qing Yun

Trama

Situ Jing è una vivace ragazza di nobili origini che, assieme alla sua amica e servitrice Ah Ling, organizza giochi d'azzardo e scorribande per cercare di recuperare del denaro da regalare ai poveri rifugiati che hanno bisogno di cibo e medicine, ma vengono ignorati dalle istituzioni ufficiali che li abbandonano indifferenti al loro destino. Per evitare di danneggiare il buon nome della sua famiglia, la ragazza si serve di una doppia identità: travestendosi da maschio e prendendo il nome di Xiao Long Xia può girare senza alcun problema per i bassi fondi della città senza essere riconosciuta. Situ Jin è in realtà la figlia del generale Situ Qing Yun, che ha in mano il potere delle forze armate della nazione ed è spesso in contrasto con il Primo Ministro Wen Zhang, gestore del potere politico dell'Impero, fratello dell'attuale Imperatrice Madre. L'Imperatore Zhu Yun ha ereditato da suo padre, ancora in giovane età, un Impero bisognoso di consolidazione, poiché creato da una dinastia ancora molto recente. Un monaco buddista gli ha donato in regalo un gioco-quiz in giada formato da anelli profetizzandogli che la persona in grado di risolverlo sarà colei che lo aiuterà ad appianare i problemi della sua vita e del suo Impero. Zhu Yun, appena riesce a liberarsi dei suoi impegni di Imperatore, scappa da palazzo assieme al suo servitore Chen Lin e gira per la città sotto anonimato. E così che incontra per la prima volta Xiao Long Xia, partecipando come spettatore ad un incontro di lotta (ovviamente truccato) che la ragazza ha organizzato per raccogliere soldi da destinare alla causa che le sta più a cuore. Capendo che il risultato della gara è stato manipolato per intascare i soldi degli ignari scommettitori, Zhu Yun segue di nascosto Xiao Long Xia e i suoi compari per capire cosa stanno combinando. Viene così a conoscenza della presenza dei rifugiati e delle loro condizioni ripromettendosi di risolvere la questo in modo ufficiale parlandone al suo Primo Ministro (e zio). Rimane molto impressionato dal buon cuore di Xiao Long Xia e da tutto quello che sta facendo per i poveri.

Commento

My Bratty Princess (Mischievous Princess) è un drama cinese che narra le vicende di Situ Jing alias Xiao Long Xia, una ragazza dal carattere irrequieto e birichino la cui predisposizione personale è quella di fare il bandito. Sembra Robin Hood in versione femminile che ruba denaro ai ricchi, inscenando scommesse e veri e propri furti, per aiutare i poveri che hanno necessità di cibo, medicine ed un posto dove vivere. La sua indole la porta a combattere le ingiustizie ma per poterlo fare è costretta ad assumere l'identità maschile di Xiao Long Xia, in modo tale che nessuno riconosca nel bandito l'unica figlia del Generale Situ Qing Yun. Sin da piccola viene allenata alle arti marziali dalla sua maestra, Shifu, colei che la protegge nell'ombra da quando ancora era una bambina, poiché è l'unica che conosce la sua vera identità di Principessa della precedente dinastia imperiale. Lo scopo di Shifu, nella vita, è quello di vendicarsi di coloro che hanno ucciso i genitori di Situ Jing e ridare alla Principessa il trono ed il regno che le sono stati tolti ingiustamente con il dispendio di molte vite umane. Per far ciò organizza una società segreta di ribelli sotto i suoi ordini che ha come scopo l'omicidio dell'attuale Imperatore. Ovviamente il piano viene complicato dall'improvvisa amicizia che nasce tra Xiao Long Xia e Zhu Yun: come può Shifu eliminare il neo fratello della ragazza senza che lei intervenga in suo aiuto? La figura dell'Imperatore Zhu Yun è quella di un ottimo sovrano che cerca di interessarsi il più possibile al suo nuovo regno ed al suo popolo, ma spesso viene tenuto all'oscuro di ciò che succede dal Primo Ministro, con la sua voglia di gestire il potere, e dalle intromissioni di sua madre, l'Imperatrice Madre, che spesso viene ingannata dalle moine di sua nipote, la Concubina Imperiale Wen Mei Er, e dalle parole di suo fratello Wen Zhang. La comparsa di Xiao Long Xia nella vita di Zhu Yun farà capire all'imperatore la gioia dell'amicizia senza secondi fini e potere politico. Il loro legame diverrà sempre più profondo, soprattutto dopo la scoperta della vera identità femminile della ragazza che passerà da "San Di" (letteralmente, terzo fratello) a "San Mei" (letteralmente, terza sorella). Il personaggio del Principe dello Yunnan, Bai Yu Fei, colui che diverrà il consorte della Principessa An Nin, fa da antagonista a Zhu Yun nell'amore per la bella Jing nonostante il suo futuro sia già stato programmato "politicamente" in modo differente. Al triangolo amoroso dei tre "fratelli di sangue" si aggiunge l'affetto che An Nin inizia a provare per il suo promesso sposo, il che complicherà ulteriormente la trama del drama. Si intreccerà anche un'altra vicenda di cuore ai vari eventi che accadranno, quella dei due neo "Romeo e Giulietta" della storia, ossia del fratello di Situ Jing, Situ Jian Nan, e della seconda figlia de Primo Ministro Wen Zhang Wen Qiang; il loro amore verrà subito contrastato a causa della rivalità che il Primo Ministro nutre nei confronti del Generale, da qui il rifiuto di acconsentire al matrimonio dei due giovani e che cercherà di separare in tutti i modi possibili, leciti ed illeciti. My Bratty Princess è sicuramente un drama da vedere anche se qualche pecca c'è l'ha anche lui, a partire dalla fastidiosa, e a volte poco sincronizzata, voce della nostra protagonista, che essendo di nazionalità Coreana hanno preferito doppiare (nonostante conoscesse abbastanza il mandarino). La storia è abbastanza scorrevole, ma ci sono comunque dei momenti in cui diviene un po' troppo lenta I personaggi sono molto ben caratterizzati e la trama è creata in modo tale da riuscire a farti ridere, piangere e gioire assieme ai protagonisti. Amore, divertimento e azione si amalgamano molto bene tra di loro senza far risultare troppo pesante un drama con un numero di episodi abbastanza lungo.